Comunicazione
Curiosità
Design
INFO
Made in Threebù
Novità
Social
Tecnologia
Trend
Utility
Vada via al tool
Video

il selvaggio web

Utility


Scegli il nome giusto per i tuoi file. Ecco 5 regole.

13 aprile 2017

Alcuni semplicissimi consigli che ti permetteranno di avere cartelle ordinate e agevoleranno la ricerca dei tuoi file. il nome giusto, al posto giusto.

Assegnare un nome ai nostri file sembra un’operazione semplice, ma spesso ci mette in crisi.
Qui ti diamo 5 semplicissimi consigli, che se usati con costanza, ti permetteranno di avere cartelle più ordinate con un contenuto semplice da cercare e organizzare.
…mi raccomando, attenzione al numero 5!

5 consigli per non sbagliare nome:

  1. Evita i caratteri speciali tipo / ~ ! @ # $ % ^ & * ( ) ` ; < > ? , [ ] { } ‘ “ e soprattutto non usare il . (punto)
  2. Se usi una numerazione per differenziare le varie versioni di un file falla iniziare sempre con uno zero, tipo 01, 02… meglio ancora 001, 002… questo per essere sicuri che vengano messi nel giusto ordine quando richiesto.
  3. Non usare mai spazi, possono mettere in crisi alcuni software. Per distinguere diverse parole nel nome del file puoi usare :
    • l’underscore cioè il trattino basso “_”, es. file_name.xxx
    • il dash o trattino, es. file-name.xxx
    • l’iniziale maiuscola, es. FileName.xxx
  4. Se vuoi aggiungere una data mettila in coda e dividi giorno, mese e anno con un trattino (non usare mai lo slash “/”), es. “file_name_13-04-2017.xxx”
  5. Questo è il consiglio più importante e difficile da applicare ma puoi farcela… evita di usare le parole “finale”, “definitivo”, “ok” ecc., che poi finiscono per diventare tipo “FileName_finale_definitivo_ok_fine_ultimo_basta.xxx”. Niente è per sempre 🙂

Un consiglio in più:

inserisci nella cartella un file di testo readme.txt che spieghi le varie abbreviazioni, sigle e codici che formano il nome dei file.

Vuoi dire la tua?

Nessun commento